Archive

[new_royalslider id="37"] “Nero su Bianco” Brescia (2015). Stampe Fine Art dell’autore.     "Le basse terre coperte dal gelo sono come un foglio bianco dove il colore è proibito. Gli occhi cercano un dettaglio a cui aggrapparsi, un riferimento a confinare il vuoto: le forme emergono dal fondo come segni...

[new_royalslider id="35"] “De Herbis, Ectypa Plantarum”  La Stanza delle Biciclette (2014). Stampe ai sali d'argento da file digitale. DE HERBIS:  Piccole e fragili, discrete e silenziose le erbe sono il soggetto di questo moderno erbario fotografico. Una raccolta di immagini per rendere omaggio alla piccola bellezza ovunque disseminata,...

[new_royalslider id="34"] “City Limits”. Wawe Photogallery, Brescia (2014).  Stampe Fine Art dell’autore. “La città si dirada e sfuma rapidamente nei campi della periferia. Intrappolati tra strade, condomini e fabbriche produttrici di fumi e ricchezza, gli spazi restano come isole tra la città e il suo interland, luoghi sospesi...

[new_royalslider id="33"] “Doppia Luce”  Galleria AAB, Brescia (2014). Stampe Fine Art dell’autore “Riflessi di luce, mossi dalle foglie degli alberi e filtrati dai vetri delle finestre, cadono sulle stampe appoggiate alle pareti del mio studio. Colpite dalla nuova luce le stampe riprendono vita diventando a loro volta il...

[new_royalslider id="32"] “Memorie del Gleno, 1923”. Studio Gallery, Brescia (2013).  Stampe Fine Art dell’autore. “ Il 1 Dicembre del 1923, alle 7.15 di mattina la diga del Gleno in Val di Scalve cedeva alla forza di 6 milioni di metri cubi d’acqua. Ci furono 356 morti accertati, intere famiglie...

[new_royalslider id="11"] “La Voce del Lago”. Castello Oldofredi, Iseo (2012). Stampe Fine Art dell’autore.     "Non è la grandiosità della scena - orizzonti infiniti - , non il suono del romantico mare: parla il sospiro del lago, discreto. Il lago e le sponde comunicano, se ascoltiamo, attraverso toni...

[new_royalslider id="10"] “Sguardi di Pietra”. Ambiente Parco, Brescia (2011). Stampe Fine Art dell’autore. “Tanti sguardi ci osservano mentre distratti percorriamo le vie del centro. Sono visi di pietra, immagini umane fiabescamente imprigionate dal tempo e condannate a un’immutabile espressione. Queste “vive” creature dell’arte umana son così dense di...

[new_royalslider id="9"] “Dialoghi con il Silenzio”  Museo Santa Giulia, Brescia (2009). Stampe Fine Art dell’autore “..le immagini di Gusmeri ci fanno riflettere sullo iato tra la solitudine dei numeri ultimi (i devoti) e il silenzio di Dio. E il silenzio non parla di torti o ragioni ma solo...